In commercio ne esistono di diversi modelli a battente, scorrevoli, con cabina armadio e ad angolo e possono essere realizzati su misura in larghezza, lunghezza e altezza, permettendo di sfruttare al meglio lo spazio dove posizionati. Queste tipologie, permettono di combinare nella stessa composizione, diversi sistemi, come il battente con lo scorrevole in sequenza o sovrapposti oppure battente con angolo spogliatoio e scorrevole sempre con angolo spogliatoio.

Quelli ad anta a battente sono sicuramente i più ricercati ed utilizzati, in quanto si adattano a qualsiasi esigenza e hanno più possibilità compositive, sono disponibili in diverse altezze e hanno delle chiusure ermetiche dove polveri e fumo non entra al loro interno. Sono economici e si adattato meglio nella realizzazione di soluzioni ad angolo. Gli armadi scorrevoli invece hanno un’estetica e un design molto particolare, in quanto avendo delle ante molto larghe non crea quell’effetto frammentato, ma da una linea molto allungata. Soprattutto sui modelli con ampie lunghezze, dove si possono creare soluzioni stilistiche innovative, con la combinazione dei diversi materiali.

In commercio esistono dei modelli scorrevoli con ante complanari, realizzati solo da produttori che hanno scelto un alto livello qualificativo, in quanto il meccanismo di apertura, molto costoso si deve abbinare anche a materiali di altissima qualità. Le ante complanari quando sono chiuse sono sullo stesso livello senza creare quel gradino di scorrimento che c’è solitamente, in fase di apertura il sistema a binari muove l’anta verso l’esterno contemporaneamente al suo scorrimento.

Essendo modulari di ampie dimensioni, solitamente vengono utilizzati materiali differenti tra le ante lineari e quelle ad angolo, per spezzare la linea e alleggerire l’effetto complessivo. Tutti gli armadi possono essere creati con materiali particolari come il laminato, solitamente utilizzato nei locali come guardaroba, camerette, ripostiglio, anticamera, in quanto sono strutture economiche e molto componibili e pratici sia nella pulizia che per il contenimento. Invece i tamburati costituiti da una struttura esterna in legno massello e all’interno rivestiti con laminato in noce e con ante in ciliegio, radica, noce o laccate opache o lucide sono modelli molto più raffinati e vengono utilizzati solitamente per camere da letto o zone importanti.

Indispensabili nella sala da bagno sono senza ombra di dubbio i sanitari. Realizzati nelle linee più classiche e tradizionali alle forme più stravaganti e, perché no, anche sospesi alla parete, requisito non solo estetico ma anche pratico per le pulizie domestiche. Il lavabo, è invece un accessorio della sala da bagno che ha dato e continua a dar sbocco a nove tendenze stilistiche, incassato, semi incassato, con la vasca da appoggio, dalle linee curve a quelle squadrate, oppure con la vasca a filo con il piano del mobile in cui è incassato. La progettazione del lavabo ha dato largo sfogo alla creatività di più designer, come la predisposizione e la progettazione di piatti e cabine doccia dalle più semplici ad angoli di paradiso unendo spazio e arredo al potere benefico dell’acqua, e vasche da bagno di ogni forma e dimensione, in ceramica e in pvc. A caratterizzare il bagno sono anche i rivestimenti di pareti e pavimento, per cui possono essere scelte piastrelle di vari formati, a tinta unita o con decori e motivi. In bagno c’è anche l’esigenza di ordinare e contenere tutto il necessario alla cura del corpo. Andranno scelti quindi per la sala da bagno mobili che assolvano a tale funzione. A volte, infine, il bagno di casa contiene anche la lavatrice, ormai incassata nel mobile. E infine tutti i complementi: il portasapone e il portaspazzolino, gli scaldasalviette, ecc.

Moderno

Classico